Home » Eventi, Primo Piano, Ultime notizie » Inaugurata a Bari la IV edizione di Smau

Inaugurata a Bari la IV edizione di Smau

SmauSmau, l’evento dedicato alle nuove tecnologie per il business, sceglie per il quarto anno consecutivo Bari come città di riferimento per incontrare le imprese e le pubbliche amministrazioni del Sud Italia interessate ad aggiornarsi sugli ultimi trend tecnologici: la manifestazione, ospitata quest’anno dal Nuovo Padiglione della Fiera del Levante, ha dato il benvenuto ai suoi visitatori con il classico taglio del nastro e, a seguire, con l’ormai tradizionale cerimonia di consegna del Premio Innovazione ICT Puglia, che ha visto premiate sei realtà locali: De Carlo Infissi, Romano, ASL di Bari, Meridiana Fly, Amaro Lucano e Tatò Paride.
Il momento inaugurale è stato aperto da un breve saluto presso l’Arena Social Media alla presenza di Gianfranco Viesti, Presidente di Fiera del Levante, Loredana Capone, Vice Presidente, Regione Puglia, Alessandro Ambrosi, Presidente della Camera di Commercio Bari, Domenico Favuzzi Vice Presidente Vicario di Confindustria Bari e Barletta – Andria – Trani, Giuliana Trisorio Liuzzi, Presidente Arti, Gianni Sebastiano, Presidente Distretto Produttivo dell’Informatica Pugliese e Nicola Ciniero, Amministratore Delegato di Ibm Italia.
Per il momento dedicato al Premio Innovazione Ict, la scena si è spostata in Sala 1, dove ha preso la parola l’amministratore delegato Smau Pierantonio Macola: “Smau è particolarmente lieto di tornare a Bari, una delle aree industriali più importanti d’Italia, Il momento economico che il nostro Paese – e non solo – sta vivendo esige da parte di tutto il sistema imprenditoriale un nuovo atteggiamento, consapevole che nulla può essere più come prima, ma che questa fase se affrontata con lungimiranza può rappresentare un’opportunità: gli imprenditori sono chiamati a fare un’attenta riflessione su come impiegare al meglio le proprie risorse economiche e umane. Opportunità, cambiamento e concretezza sono le parole su cui Smau vuole costruire questo appuntamento 2012, dando la possibilità al mondo del business di capire come orientarsi tra le numerose nuove soluzioni a disposizione – dalla Unified Communication & Collaboration alla Virtualizzazione, dal Cloud Computing ai tablet e smartphone – per scegliere le più adatte alla propria realtà economica, individuando il partner tecnologico in grado di interpretare al meglio le proprie esigenze.


A questo scopo, Smau offre al sistema del territorio oltre 50 momenti formativi, di aggregazione e confronto dedicati sia alle imprese del territorio che al mondo dei professionisti ICT locali, realizzati in collaborazione con i più autorevoli istituti universitari e società di consulenza, nonché con il supporto delle principali associazioni di categoria e torna a proporre il Premio Innovazione ICT, che vuole essere in particolare la dimostrazione che le realtà che sposano progetti innovativi emergono e vincono la sfida del mercato.”
“La Regione Puglia considera la ricerca e l’innovazione assi portanti del proprio sviluppo e del benessere dei cittadini – ha dichiarato Loredana Capone, Vice Presidente della Regione Puglia. – Ci crediamo così tanto che abbiamo dato vita ad un nuovo corso nella nostra economia. La Puglia del 2005 era la Regione italiana con il più basso livello di impegni e spesa in Ricerca & Sviluppo. Con la programmazione dei fondi strutturali 2007-2013 siamo balzati ai primi posti della classifica nazionale per risorse indirizzate a questi settori. Abbiamo destinato infatti a ricerca, innovazione e competitività 1.763 milioni di euro, un investimento rilevante che attraversa in modo trasversale tutti i comparti economici, da quelli tradizionali a quelli innovativi. Per investirli in modo efficace abbiamo costruito una strategia che mette insieme vari attori: non solo le imprese, ma anche le università e i centri di ricerca, il sistema della formazione, il partenariato sociale, le istituzioni. L’efficacia delle nostre politiche può essere misurata oggi sul fronte delle esportazioni, cresciute del 20,4% nei primi nove mesi del 2011 (mentre l’aumento nazionale pur importante si è fermato al 13,5%). Dunque la Puglia non solo è tornata ai valori pre-crisi del 2008 ma li ha superati del 7%.”
Giancarlo Capitani, Presidente Net Consulting, ha fatto il punto sull’utilizzo delle nuove tecnologie in Puglia: dalla sua relazione sono emersi numerosi dati interessanti, fra cui quelli relativi all’aumento delle famiglie connesse con Banda Larga e quelle con accesso a Internet, aumentate rispettivamente dal 12,3% al 33,1% e dal 28,7% al 44,2% tra il 2006 e il 2011. Significativo anche il dato relativo al’utilizzo di internet per relazionarsi con la pubblica amministrazione da parte dei cittadini pugliesi: l’8% ottiene informazioni dai siti web degli enti locali, un dato di poco inferiore a quello nazionale (9%) e superiore a quello medio del Sud Italia, che si attesta intorno al 6,8%.
Giuliano Faini, Responsabile della Ricerca Osservatorio ICT & PMI, School of Management del Politecnico di Milano, ha quindi presentato i finalisti e annunciato i vincitori del Premio Innovazione ICT Puglia 2012 dell’Osservatorio Smau – School of Management. Spiegando il senso generale del Premio Giuliano Faini ha affermato: “Con grande interesse la School of Management assiste, attraverso le proprie indagini annuali, a un costante aumento della sensibilità delle PMI italiane nei confronti dell’ICT. Prova ne è il fatto che è in costante aumento il numero di imprese che si segnalano per aver saputo innovare il proprio business attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali. In questo contesto, iniziative come il Premio per l’innovazione acquistano un significato particolarmente importante incentivando il territorio e le imprese che vi operano affinché i casi di eccellenza come quelli che abbiamo premiato possano trainare, con il loro entusiasmo e i loro risultati, anche altre piccole e grandi realtà dalle potenzialità elevate. Certamente c’è ancora tanto da fare a livello di sistema per quanto concerne l’aumento della cultura ICT, la diffusione della banda larga ed il finanziamento all’innovazione, ma ci sentiamo di essere ottimisti: i numeri ci fanno ben sperare e anche la mentalità imprenditoriale comincia pian piano a cambiare.”

Posted by on Feb 15 2012. Filed under Eventi, Primo Piano, Ultime notizie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

*

Commenti recenti

    Calendario

    settembre: 2017
    L M M G V S D
    « Feb    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930