Home » Internet, Primo Piano » Cassazione: il furto d’identità sul web è reato

Cassazione: il furto d’identità sul web è reato

hackerAprire un account falso su siti web e social network, con le generalità di personaggi famosi, di amici o conoscenti è un reato.
Lo stabilisce la Cassazione che ha condannato un uomo per aver utilizzato i dati anagrafici di una donna “aprendo a suo nome un account e una casella di posta elettronica e facendo così ricadere sull’inconsapevole destinataria le morosità dei pagamenti di beni acquistati mediante la partecipazione ad aste in rete”.
Secondo la suprema corte, chi utilizza un falso account “induce in errore gli utenti della rete internet nei confronti dei quali le false generalità siano declinate e con il fine di arrecare danno al soggetto le cui generalità siano state abusivamente spese”.


Posted by on Apr 3 2012. Filed under Internet, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

*

Commenti recenti

    Calendario

    luglio: 2018
    L M M G V S D
    « Feb    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031